Il vescovo Claudio scrive alle comunità cristiane della Chiesa di Padova

 
 
 
Sento il bisogno di farmi presente in questo momento di sofferenza della nostra Diocesi, sofferenza per me, per i preti, i diaconi, le persone consacrate, ma anche per tutte le nostre comunità. Immagino quanto siano provate, confuse, scandalizzate da vicende collegabili con la nostra Chiesa. Non è la prima volta che viene messa a prova la fede di tanti di noi.
Anche a me stesso ricordo che ogni Cristiano, ogni credente resta un uomo, che ogni giorno deve rinnovare, proprio per la sua fragilità di creatura, la sua alleanza con il Signore e la sua comunione con lui e con la comunità. Il male esiste anche nelle chiese come nei singoli credenti. Spero che queste esperienze non facciano ritenere inutile il nostro impegno per il bene, per la purezza, per l’onestà e per tutte le altre virtù umane che noi cristiani riteniamo necessarie per raccontare la nostra fede. Non cambiamo la strada indicata dal Vangelo e insieme continuiamo a lottare per il bene, nonostante tutto!
Anzi, sento ancora più urgente e necessario crescere nella Fede proprio a causa di queste “pesanti situazioni”, sento ancora più forte la chiamata a costruire la mia vita su Gesù e il suo Vangelo come su una roccia, l’unica sicura e so che sempre più tenacemente devo aggrapparmi a Lui, anche quando i miei compagni, quelli su cui contavo, tradiscono l’impegno preso insieme. Ne abbiamo attraversate altre di situazioni gravi e ogni volta sappiamo che dobbiamo tornare all’origine della nostra fede per trovare forza. Sappiamo anche che Dio sarà sempre fedele.
Adesso sono nella circostanza di dover cercare forza spirituale non solo per me stesso, ma anche per i miei fratelli nel presbiterato e nel diaconato e so che con loro siamo chiamati a sostenere voi carissimi fratelli e sorelle, voi che giustamente vi aspettate sostegno e aiuto dal nostro servizio. Altro non possiamo fare che inginocchiarci insieme e invocare aiuto e misericordia dal Signore. Sempre di più. Sapendo che nessuno è arrivato alla meta e che vive nel continuo pericolo di passare da santificatore a tentatore, da servo del bene a servo del male.
Vi ho raggiunto per chiedere una preghiera più intensa per la nostra Chiesa, per i suoi preti e diaconi, per le nostre famiglie, e anche per me: che il Signore ci soccorra e ci doni la sua pace.
Mi hanno fatto bene in queste settimane le preghiere, la vicinanza e la solidarietà di tanti fratelli e sorelle, soprattutto di tanti amici preti e vescovi. Mentre i nostri giornali si gloriano di aver bucato lo schermo a livello internazionale, io mi vergogno – non solo come uomo di Chiesa – perché abbiamo guadagnato solamente la commiserazione di molti, l’ironia e la beffa di molti altri. Non tutti stanno capendo che è una ferita dolorosa per la nostra Chiesa e per la nostra società padovana.
Questi fatti gettano un’ombra tenebrosa soprattutto sulla nostra Chiesa: forse è per questo che mi vergogno e vorrei chiedere io stesso perdono per quelli che, nostri amici, hanno attentato alla credibilità del nostro predicare. In questo campo anche se penalmente non ci fosse rilevanza, canonicamente, cioè secondo le regole che come Chiesa ci siamo dati, siamo in dovere di prendere provvedimenti disciplinari perché non possiamo accettare fraintendimenti.
Ma non dobbiamo dimenticare che la nostra Chiesa splende per storie e persone sante, sia nel passato sia nel presente. Non merita di essere ridotta solo a tutti gli errori e peccati commessi nella sua recente storia, come se si trattasse di una storia di malefatte, né è giusto presentarla così ai nostri giovani, ai nostri ospiti, alle nostre famiglie. Io sono arrivato da poco qui ma di fronte alla mia Chiesa patavina so di dovermi togliere i calzari… perché è terra santa! Questo male, che fa tanto rumore, non mi impedisce di ricordare e di vedere i tanti preti e diaconi che hanno sacrificato la vita nella coerenza, con umiltà e fedeltà, il bene che tanti uomini e donne stanno vivendo nella discrezione e fuori dai riflettori, a Padova, in Italia, all’estero… la nostra è terra santa! In essa vive il Signore! Chiedo rispetto, in questo momento di dolore, per il bene che ha compiuto, per l’amore manifesto per ammalati, anziani, portatori di handicap, poveri… per le opere di giustizia, di carità, di cultura ed educative per le quali si è sempre spesa, come oggi.
Anche noi, Chiesa di Padova, vogliamo onestà e coerenza, soprattutto al nostro interno. A questo educhiamo ed è questo che crediamo e che cerchiamo con tutte le nostre forze, da sempre.
Sia benedetto quindi anche chi ci aiuta a togliere il male anche quando si infiltra così prepotentemente tra noi.
+ Claudio Cipolla, vescovo di Padova
19 gennaio 2017

 

La Mostra dei Presepi - edizione 2016/2017 - si è conclusa con un ottimo risultato: le visite sono state favorite da un bel tempo e da un ottimo lavoro di squadra! I pre­sepi esposti erano 660, provenienti da tutto il mondo, grazie alla donazione fatta dalla famiglia di Francesca Raisi, in memoria del papà.

Sono state coinvolte le Scuole d’Infanzia di Caselle, Veternigo, Caltana, Briana e Noale, e le Scuole Primarie di Caselle, Caltana, Veternigo, Briana e S. Maria di Sa­la, insieme a moltissimi amatori del presepio da tutto il Veneto.

Un grazie a tutti i volontari che hanno collaborato per la realizzazione di questa mostra, al Circolo NOI per il meraviglioso supporto e al Comitato Festeggiamenti! Inoltre, un particolare ringraziamento agli amici del “Mondo Agricolo” che hanno reso possibile l’augurio di buon Natale, con il canto della Chiarastella proposto dai nostri ragazzi, anche nelle vie periferiche del paese. Le offerte raccolte (€ 2.926,06) saranno in parte devolute ad un’associazione benefica e in parte serviranno all’acquisto di materiale per le attività dell’ACR...

 

 

 

 ORIENTAMENTI PASTORALI 2016-2017

scaricabile pdf  vedi lato dx

 

Ogni giorno ognuno di noi porta la sua croce. Se ci facciamo aiutare la sofferenza diventa minore.Non abbiate paura....

 

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

Parrocchia di Caselle de' Ruffi non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici ai fini del corretto funzionamento delle pagine di questo sito

 

 

ORARI SANTE MESSE 

 S. Messe festive

CASELLE              sabato                  ore 18.30

                                 domenica           ore 8.00 – 10.30 – 18.00

MURELLE            sabato                  ore 18.30

                                  domenica           ore 8.00 – 9.30

SANT’ANGELO  domenica           ore 8.00 – 10.00

 

S. Messe feriali                              (ore 18.30)

CASELLE                                           martedì e venerdì

MURELLE                                          giovedì

SANT’ANGELO  mercoledì  (dal 9 novembre) 

Calendario appuntamenti 

Nessun evento segnalato in questo periodo
Nessun evento segnalato in questo periodo
Nessun evento segnalato in questo periodo

APPUANTAMENTI PROSSIMI 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
  

 Il Consiglio Pastorale Parrocchiale nella comunità cristiana.

“Il Consiglio Pastorale Parrocchiale promuove, sostiene, coordina e verifica tutta l’attività pastorale della parrocchia, al fine di suscitare la partecipazione attiva delle varie componenti di essa nell’unica missione della chiesa: evangelizzare, santificare e servire l’uomo nella carità” (statuto art. 2).La competenza del CPP è quindi l’attività pastorale della parrocchia, cioè tutti gli aspetti della vita della comunità cristiana.Non è primariamente un organismo di formazione, né di spiritualità, né di studio ma il luogo dove si tracciano e poi si coordinano e si verificano le linee guida della vita della comunità cristiana nei suoi diversi ambiti:la catechesi, la liturgia, la carità. 

 

 

   

 

madonna di MEDJUGORIE 

AVVISI IN PARROCCHIA 

 

 APPUNTAMENTI IN PARROCCHIA...
12 febbraio ore 17.45 gruppo vicariale giovani (IVª-Vª superiore e oltre...)
15 febbraio ore 20.30 gruppo vicariale giovanissimi (Iª-IIª-IIIª superiore)
16 febbraio ore 21.00 CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE
 
APPUNTAMENTI PER LE TRE COMUNITÀ (Caselle, Murelle, S. Angelo)...
14 febbraio ore 21.00 a Caselle, équipe formazione catechisti
18 febbraio ore 10.00 a Caselle, incontro catechisti
(per la preparazione delle proposte di Quaresima)
22 febbraio ore 19.30 a Caselle, formazione educatori di Azione Cattolica
23 febbraio ore 21.00 a Murelle, incontro formazione catechisti
24 febbraio ore 21.00 a Caselle, incontro formazione gruppo lettori
 
In Vicariato - in Diocesi...
 
15 febbraio ore 9.00 a S. Giustina in Colle, incontro tra i sacerdoti
del Vicariato di Villanova e i sacerdoti del Vicariato di S. Giorgio delle Pertiche, con il vescovo Claudio
16 febbraio ore 10.00 a S. Eufemia, incontro dei sacerdoti del Vicariato
17 febbraio ore 21.00 a Fiumicello, Coordinamento Vicariale
(con il Coordinamento Vicariale di S. Giorgio)
19 febbraio ore 15.00 a S. Eufemia, incontro adultissimi di Azione Cattolica
 
Bollettino parrocchiale: ciascuna famiglia può contribuire alle spese di stampa del bollettino, secondo le proprie pos¬sibilità (la quota indicata per tradizione è di € 6)... Grazie!
Un sincero ringraziamento anche ai volontari che ogni quin¬dici giorni si rendono disponibili per la distribuzione del bollettino in tutte le famiglie 
 
 
 
 
Benedizione alle famiglie: compatibilmente con gli altri impegni pastorali, don Alberto si rende disponibile per la benedizione alle famiglie che la richieda¬no, previo accordo telefonico...
 
 
PELLEGRINAGGIO A ROMA - dal 3 al 7 aprile 2017 Informazioni e iscrizioni entro il 31 gennaio contattando il sig. Sergio Favero (347.2482502) oppure presso il Circolo San Giacomo
  

 CALENDARIO LITURGICO ~

 Sabato 11 febbraio - B. V. Maria di Lourdes (Giornata Mondiale del Malato)

ore 9.30         S. Messa a Murelle

ore 18.30 S. Messa festiva

def.ti Dettino Giannino, Mario, Rita, Giuseppina, M. Grazia

def.ti Zamengo Giuseppe, Furlan Gina, Zamengo Maria, sr. Isabella

~ Domenica 12 febbraio - VI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

ore 8.00        PER LA COMUNITA’

ore 10.30 def.to Pavan Enzo - def.ti Pagotto Loris e Raimondo - def.to Bettin Dino ore 18.00 PER LA COMUNITA’

Martedì 14 febbraio - SANTI CIRILLO E METODIO, PATRONI D’EUROPA

ore 18.30 def.ti Pinton Oscar, Lucia, Giuseppe, Raffaela

def.ti Virginia, Zita, Egidio, Federico, Antonio

def.ti Agnoletto Luciano, Blandino, Norma - def.to Vescovo Cesare

def.ti Talin Federico, Noè Margherita, Testolina Chiara

def.ti Gaggiato Francesco, Pierobon Chiara, Bovo Silvia

def.ti Furlan Elena, Dammicco Vittoria e Andrea

Mercoledì 15 febbraio - Feria del Tempo ordinario ore 18.30 S. Messa a Sant’Angelo

Giovedì 16 febbraio - Feria del Tempo ordinario ore 18.30 S. Messa a Murelle

Venerdì 17 febbraio - Feria del Tempo ordinario ore 18.30 def.ta Barbato Bruna

Sabato 18 febbraio - Feria del Tempo ordinario ore 18.30 S. Messa festiva

def.ti Cervesato Maria e Arpi Orlando - def.to Mamprin Livio def.ti Marzaro Antonio, Silvano, Busato Maria - def.ti Dino e Bruna def.ti Zagagnin Angelino, Aldo, Carraro Pietro e Alessandrina def.ti Marinetto Olindo e Semenzato Isolina

~ Domenica 19 febbraio - VII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

ore 8.00        def.ti Sartore Candido, Edda, Maria

ore 10.30 def.ti Gino, Giuliano, Costante, Maria, Aldo, Rita

def.ti Maria, Giovanni, Armida, Angelo, Guido, Gianfranco

ore 18.00 def.ti Niero Federico e Antonio - def.ti Longhin Ambrogio e Vittoria

Martedì 21 febbraio - Feria del Tempo ordinario ore 18.30 per le anime dei defunti

Mercoledì 22 febbraio - CATTEDRA DI SAN PIETRO, APOSTOLO ore 18.30 S. Messa a Sant’Angelo

Giovedì 23 febbraio - San Policarpo, vescovo e martire ore 18.30 S. Messa a Murelle

Venerdì 24 febbraio - Feria del Tempo ordinario

ore 18.30 def.ti Coi Norma, Novello Silvana, Conte Lorella, Novello Silvio

Sabato 25 febbraio - Feria del Tempo ordinario ore 18.30 S. Messa festiva

def.ti Peron Arturo e Rocchi Bianca

~ Domenica 26 febbraio - VIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

ore 8.00        def.ti fam. Busolin - def.ti Pierobon Pietro, Guido, Chiara

ore 10.30 Celebrazione del Battesimo di:  

NICOLA SARTORI              Congratulazioni e auguri di ogni bene                           

                                                

def.ta Merlo Gemma - def.ta Cervesato Maria, Arpi Orlando def.ti Antonio, Lina, Giuseppe, Vittoria

def.ti Favero Rita, Maria, Francesco e Ottorino

ore 16.00 CELEBRAZIONE PENITENZIALE (gruppo Primo Discepolato-III tappa)

ore 18.00 PER LA COMUNITA’ 

ADORAZIONE EUCARISTICA:

tutti i giorni, dalle ore 10.00 alle ore 12.00, presso la cappella delle Suore a Sant’Angelo! 

 

Il sacramento della Penitenza: sabato 18 febbraio a Murelle (dalle ore 16.30 alle ore 18.00) e sabato 25 febbraio a Caselle (dalle ore 16.30 alle ore 18.00).

 

 

 

 

CIRCOLO “SAN GIACOMO” APERTO TUTTI I POMERIGGI!

Dal lunedì al venerdì, dalle ore 15.00 alle ore 18.00!

Inoltre, il venerdì (8.30 - 12.00) e la domenica (8.00 - 12.30)! 

 

ANNUNCIO DELLE CELEBRAZIONI del 2017
FRATELLI carissimi, la gloria del Signore si è manifestata e sempre si manifesterà in mezzo a noi fino al suo ritorno.
Nei ritmi e nelle vicende del tempo ricordiamo e viviamo i misteri della salvezza.
Centro di tutto l’anno liturgico è il Triduo del Signore crocifisso, sepolto e risorto, che culminerà nella domenica di Pasqua il 16 APRILE.
In ogni domenica, Pasqua della settimana, la santa Chiesa rende presente questo grande evento nel quale Cristo ha vinto il peccato e la morte.
Dalla Pasqua scaturiscono tutti i giorni santi:
le Ceneri, inizio della Quaresima, il 1 MARZO.
L’Ascensione del Signore, il 8 maggio.
La Pentecoste, il 15 maggio.
La prima domenica di Avvento, il 03 DICEMBRE.
Anche nelle feste della Santa Madre di Dio, degli Apostoli, dei Santi e nella Commemorazione dei fedeli defunti, la Chiesa pellegrina sulla terra proclama la Pasqua del suo Signore.
A Cristo, che era, che è e che viene, Signore del tempo e della storia, lode perenne nei secoli dei secoli.
AMEN.
 
 
1 gennaio
Capodanno o Primo dell'Anno
6 gennaio
Epifania o La Befana
26 febbraio
Carnevale
16 aprile
Pasqua
17 aprile
Lunedì dell'Angelo o Pasquetta
25 aprile
Anniversario della Liberazione
1 maggio
Festa dei Lavoratori o Festa del Lavoro
2 giugno
Festa della Repubblica
15 agosto
Ferragosto o Assunzione
1 novembre
Ognissanti o Tutti i Santi
8 dicembre
Immacolata Concezione
25 dicembre
Natale
26 dicembre
Santo Stefano

 

FARMACIE DI TURNO